Just Dry It – Strahl

La sfida

Il gruppo Strahl progetta, costruisce e installa essiccatoi per cereali sia fissi che mobili: l’essiccazione è necessaria per ridurre l’umidità ed evitare la contaminazione da muffe permettendone lo stoccaggio dopo la mietitura.

Un pilastro cardine della filosofia aziendale è rappresentato dalla continua ricerca di innovazione e dall’implementazione di nuove tecnologie con un focus particolare all’ambiente e all’aspetto sociale. In questa prospettiva, l’azienda è motivata ad avviare un nuovo progetto con il proposito di agevolare le piccole imprese agricole dei paesi in via di sviluppo attraverso la realizzazione di una linea di essiccatoi economici, dalle dimensioni contenute, molto affidabili e in grado di operare in maniera autonoma. Tale iniziativa mira a promuovere un supporto tangibile alle numerose piccole realtà operanti in questi Paesi e la crescita economica del settore primario che ne gravita attorno.

La sfida, nell’ottica della multidisciplinarietà, si propone su diversi fronti e richiede competenze in ambiti sociopolitici, economici, ingegneristici e agronomici. Il progetto dovrà quindi partire da un’analisi degli aspetti sociali e politici specifici dei Paesi destinatari, comprendendo un’approfondita analisi di mercato con l’obiettivo di definire un business model per l’avvio di una rete distributiva delle nuove macchine in questi Paesi. Infine, il team dovrà effettuare una valutazione a tutto tondo delle soluzioni tecniche ottimali per conferire maggiore autonomia ed efficienza alle macchine, adattandole alle specifiche condizioni operative dei contesti specifici in cui verranno impiegate.

Il team

Brandao Graziela Cristina – European and Global Studies
Cattapan Fabio – Business Administration
Forato Marianna – Relazioni Internazionali e Diplomazia
Fortunato Giuseppe – Articolazione Robotica
Menon Gabriel – Ingegneria dell’Energia Elettrica
Sturaro Daniele – Scienze Forestali e Ambientali
Zonta Valentina – Mathematical Engineering